SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Passo dopo passo la Soltec Rugby Samb continua a risalire. La squadra rossoblu, dopo la sfortunata partita contro Jesi, è tornata al successo, sfruttando il secondo turno casalingo consecutivo: Avezzano ha lasciato le Marche con una sconfitta – seppure di misura (12-10) – che ha permesso a San Benedetto di agganciarlo in classifica, a quota 21.
Partita stavolta con poche sbavature da parte degli uomini del duo Massi-Spaletra, in meta con Partemi e Stracci, alle quali va aggiunta la trasformazione di Corso. La Soltec è scesa in campo con questo quindici: Corso, Merlini, Citeroni, Palestini, Spinozzi P., Spinozzi E., Angelini A., Valentini, Partemi, Stracci E., Mecozzi, Palma, Gagliardi R., Gagliardi V. Palanca.
Il prossimo impegno vedrà i rossoblu giocare sempre davanti al pubblico amico, stavolta contro Paganica.
GIOVANILI. Sfortunato il fine settimana per le altre squadre della Soltec. Agli archivi sono finite due sconfitte in altrettanti incontri. I primi ad arrendersi sono stati i ragazzi dell’Under 17, che poco hanno potuto contro il forte Avezzano: 29-10 il risultato finale.
Ancora peggio è andata all’Under 15, sconfitta 55-15 dallo Jesi. Ci si può però consolare con la prima meta stagionale di Francesco Pellei, giovane rossoblu avvinatosi al rugby solo quest’anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 833 volte, 1 oggi)