MONTEPRANDONE – Gino De Angelis contro la Recanatese è tornato al gol, regalando al Centobuchi la seconda vittoria esterna stagionale e una relativa tranquillità in classifica.
L’ala 23enne, nativa di Comunanza, è al suo quarto anno in biancoceleste e non segnava dalla sfortunata trasferta di Venafro, quando la sua rete a cinque minuti dalla fine non evitò al Centobuchi una netta sconfitta (era il 21 ottobre e i molisani vinsero 3 a 1).
Dopo una brutta chiusura di 2007, vi state riprendendo.
«E’ vero: siamo reduci da tre risultati utili consecutivi, ma non dobbiamo esaltarci. Per il momento è importante fare più punti possibile per raggiungere la quota salvezza che si attesta sui 40-42 punti».
Eppure la zona play-off è lì, a un tiro di schioppo: 3 punti appena.
«Ma non siamo del tutto al riparo dal rischio play-out. Quindi dobbiamo ancora fare attenzione. Ora ci attendono diversi scontri diretti contro le concorrenti alla salvezza: se saremo bravi a tenerle a debita distanza, allora potremo pensare a fare un pensierino a qualcosa in più di una semplice salvezza».
Prima di domenica scorsa il Centobuchi aveva vinto un’unica partita fuori casa, in quel di Narni, a inizio dicembre.
«Era davvero importante sbloccarsi in trasferta, visto che quest’anno eravamo riusciti raramente a fare risultato lontano dal Comunale. E’stata una partita molto equilibrata, ma siamo riusciti a fare gol e abbiamo portato a tre punti pesantissimi, che saranno fondamentali per il proseguo del campionato».
Dedica a qualcuno il suo secondo gol stagionale?
«Innanzitutto a me stesso perché lo volevo fortemente da tanto tempo, poi alla società, al mister e ai miei compagni, a cui va una parte del merito per avermi messo in condizione di segnare. Spero di essermi sbloccato e segnare ancora».
Arriva la sosta: come la accogliete?
«Alla luce del nostro momento non è esattamente un bene. Dovremo essere molto bravi a non rilassarci, perché alla ripresa ci attende una partita molto delicata contro il Tolentino. Le ultime soste non ci hanno portato fortuna, stavolta però non ci faremo trovare impreparati».
NOTIZIARIO Ancora ai box gli infortunati Mozzoni e Cameli. Alla riprese, nell’ennesimo derby stagionale contro il Tolentino, mancheranno Corradetti, Simoni e Coccia, tutti fermati dal Giudice Sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)