SANT’OMERO – Rapina ieri pomeriggio nella filiale Tercas di Sant’Omero. Verso le 15, appena lo sportello è stato riaperto al pubblico, due individui con indosso parrucche e barba finte sono entrati nella banca e sotto la minaccia di una pistola – forse giocattolo – hanno minacciato i dipendenti e si sono fatti consegnare una somma di 35 mila euro.

Al momento della rapina nella filiale erano presenti solo due impiegati e un cliente, che sono stati rinchiusi nel bagno dai malviventi prima di scappare, in modo tale guadagnare tempo durante la fuga. In seguito un dipendente è riuscito ad azionare il sistema di allarme e a chiamare quindi le forze dell’ordine, anche se dei rapinatori si sono attualmente perse le tracce. Le indagini sulla rapina sono seguite dai Carabinieri di Alba Adriatica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 721 volte, 1 oggi)