SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb cede Roberto Iacoponi e Alex Vicentini al Martina. Se il passaggio in biancazzurro del primo era noto da alcune settimane, il trasferimento del terzino sinistro che il diesse rossoblu Enzo Nucifora aveva prelevato dal Pescara a inizio gennaio, era assolutamente imprevisto.
Alla base del colpo di scena il rifiuto di Valerio Carboni di accasarsi in Puglia. La Samb a questo punto potrebbe anche decidere di fare restare il centrocampista ascolano.
Queste in ogni caso le uniche operazione in uscita perfezionate nella mattinata odierna da Nucifora, a Milano per gli ultimi giorni di calciomercato (c’è tempo fino alle ore 19 di giovedì).
Iacoponi, centrocampista classe 1988 di proprietà della Samb, arriverà alla corte di mister Camplone con la formula del prestito, segno che la società di Viale dello Sport crede molto in questo giovane prelevato l’estate scorsa dal Tolentino.
Iacoponi, che in rossoblu ha collezionato cinque “gettoni”, ha esordito in terza Serie a fine ottobre, nel match interno contro il Crotone (0-0). Una sola presenza invece da titolare, a Gallipoli.
L’arrivo di mister Piccioni, che ha rispolverato il “matusa” Palladini, ha di fatto chiuso le porte all’ex cremisi, impiegato per l’ultima volta lo scorso 25 novembre (Samb-Massese 0-0).
SORPRESA: VIA VICENTINI. La Samb ha girato il prestito ottenuto dal Pescara al Martina. Una cessione che, di primo acchito, lascia perplessi, non solo in virtù delle buone referenze cui gode il 21enne terzino abruzzese. Sulla corsia mancina infatti, mister Piccioni adesso ha una sola vera alternativa: Santoni.
Vicentini, complice anche qualche problema di natura fisica, non ha fatto in tempo a giocare una partita ufficiale in rossoblu. Per lui solo l’amichevole di Rimini, lo scorso 5 gennaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.497 volte, 1 oggi)