ACQUAVIVA – Agostino: una figura ancora tutta da scoprire. «Oggi nella chiesa deve farsi spazio l’idea di considerare il filosofo e il teologo Agostino anche un mistico» afferma lo studioso Eugenio Cavallari dell’Ordine degli Agostiniani Scalzi, autore del libro “Nel cuore di Agostino“, presentato sabato 26 gennaio al primo “Incontro con l’autore” acquavivano del 2008 organizzato dall’assessore alla Cultura Teodorico Compagnoni.

«Le opere agostiniane sono il risultato non di episodi mistici ma di contemplazione mistica totale. Agostino mistico – spiega Cavallari – non è ancora studiato e accettato dalla chiesa che trascura una figura così importante per la storia della cristianità. Pensiamo che solo l’opera agostiniana “Le confessioni” è il libro più letto e stampato dopo la Bibbia».

Il vicesindaco Compagnoni ha ringraziato i numerosi partecipanti all’incontro e ha confermato il suo impegno nella promozione della cultura nel territorio acquavivano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.319 volte, 1 oggi)