SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il maestro argentino, residente in Francia, apre la stagione concertistica sambenedettese, tornando nelle Marche dopo circa mezzo secolo dalle esibizioni al Teatro Ventidio Basso durante il periodo di docenza all’Istituto musicale “Spontini” di Ascoli Piceno negli anni ’50. Alberto Neuman terrà un concerto-conferenza in “Omaggio all’arte pianistica di Arturo Benedetti Michelangeli” sabato 1° marzo, alle 21.15, al Teatro San Filippo Neri in zona Ascolani.
Sono previste le esecuzioni di musiche di Bach-Busoni, Clementi, Chopin, Debussy, Piazzola e di un breve brano inedito, Carillon, composto da Giuseppe Benedetti Michelangeli, padre del grande pianista bresciano.

Il concerto, unica data per il centro Italia, comprende la visione di un un’intervista a Neuman sui periodi trascorsi con Michelangeli, a cura di Stefano Biosa, direttore artistico del Centro “Arturo Benedetti Michelangeli”, e di un filmato inedito di Michelangeli accompagnato dall’Orchestra della Radio televisione francese, nell’esecuzione del concerto n. 5 ”L’Imperatore di Beethoven.
L’organizzazione dell’evento è stata curata dall’ assessorato alla Cultura del Comune di San Benedetto e dall’Istituto Musicale “Vivaldi”, con la collaborazione del Centro di Documentazione “Arturo Benedetti Michelangeli” di Brescia.
Info: 0735 594188 (segreteria Istituto Vivaldi) oppure 3287642598

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 606 volte, 1 oggi)