SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche gli alunni della scuola Sacconi-Manzoni ricorderanno l’Olocausto degli ebrei: la Giornata della memoria, indetta in Italia per il 27 gennaio – giorno in cui il campo di concentramento di Auschwitz venne liberato dal dominio nazista – sarà ricordata nella scuola, per ovvie ragioni, sabato 26 gennaio.

Le classi terze medie si attiveranno attraverso mini-laboratori e momenti di riflessione, utilizzando gli strumenti più efficaci per realizzare attività di lettura di testi, canzoni, argomentazioni scritte, documenti grafici, articoli per il giornalino della scuola. Come documentazione e memoria dei lavori della giornata tutte le attività degli studenti, riprese da un operatore, saranno ricostruite attraverso un filmato utilizzando le tecniche proprie del backstage.

«La trasmissione della memoria fra le generazioni è un dovere morale a cui la scuola non può in alcun modo sottrarsi – scrive la preside Manuela Germani – tanto più in un momento come quello attuale dove la rapida evoluzione modifica le relazioni umane, mettendo a rischio il senso della storia e della coscienza comune».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.481 volte, 1 oggi)