ACQUAVIVA PICENA – Il corpo carbonizzato di un giovane è stato trovato questa mattina, 25 gennaio, in località Contrada di Fonte Pezzana, nelle campagne di Acquaviva Picena. L’uomo è stato trovato dagli abitanti di un casolare poco distante dal luogo del rinvenimento, quindi sul posto sono intervenuti i carabinieri di San Benedetto e il sostituto procuratore di Ascoli Piceno Carmine Pirozzoli, secondo il quale si tratterebbe di omicidio.
Non si conoscono le generalità del cadavere, ma si presume che l’età sia compresa tra i 20 e i 30 anni. Probabilmente si tratta di un extracomunitario.

L’autopsia, affidata al medico legale Claudio Cacaci, fornirà le prime risposte sulle dinamiche del presunto omicidio: si stabilirà se l’uomo è morto in seguito alle ustioni o se la morte è sopravvenuta prima e se il luogo del ritrovamento è lo stesso del presunto assassinio o se il corpo è stato spostato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.013 volte, 1 oggi)