CUPRA MARITTIMA – La pista ciclabile al centro dell’incontro che si è tenuto recentemente tra Ubaldo Maroni, assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, il sindaco Giuseppe Torquati, il vicesindaco Aurelio Ricci, gli assessori allo Sport e all’Ambiente Giuseppe Croci e Matteo Gualano e il sindaco di Massignano Marino Mecozzi.
«Nell’incontro si è discusso della pista ciclopedonale – ha spiegato Torquati – facendo luce su dei punti di interruzione che si andrebbero a creare se i progetti esistenti di competenza comunale e quelli in fase di progettazione di competenza provinciale rimanessero così come si presentano oggi».
Continua il sindaco: «Abbiamo notato ad esempio che il tratto di pista ciclabile che si andrebbe a realizzare lungo la Val Menocchia rimarrebbe fine a se stesso e risulterebbe privo di un collegamento funzionale con la pista proveniente dall’interno. Se invece, nel progetto legato al comprensorio di Villa Vinci, si potesse tornare al primo percorso ipotizzato, cioè sopra la Statale 16, oltre ad essere di più facile realizzazione, consentirebbe un forte risparmio dato che si realizzerebbe un solo attraversamento del Menocchia anziché due».
Questa soluzione, accettata anche da Maroni, è sembrata l’unica possibile.
Nell’occasione, inoltre, il sindaco di Cupra e l’assessore provinciale si sono scambiati reciproche informazioni circa la realizzazione del polo scolastico il cui iter sembra ormai giunto a conclusione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 973 volte, 1 oggi)