GROTTAMMARE – Ancora contrasti tra l’Associazione Operatori Turistici di Grottammare e l’amministrazione comunale: «Il Comune ci ignora, tanto che da alcuni anni ci rifiutiamo di chiedere un contributo per la nostra attività promozionale, perché i 1.500 euro che ci vengono concessi non ci servono neanche per partecipare ad una sola fiera» spiega Umberto Scartozzi, presidente dell’associazione turistica.
«Eppure non ne facciamo una questione politica, come forse qualcuno ritiene nel nostro comune – continua Scartozzi – anche perché la Regione Marche, amministrata dal centrosinistra, ci aiuta con un contributo di 7500 euro nel 2007 e di 6 mila nel 2008. E siamo accreditati in Regione, tanto che possiamo usufruire degli stand regionali nelle fiere».
Al di là delle annose e irrisolte divergenze con l’attuale amministrazione comunale («Criticavo l’ex assessore al Turismo Matilde Menicozzi, ma almeno lei ci convocava, adesso non ci sono rapporti: ci chiedono progetti, ma noi lo abbiamo presentato nel 2005»), Scartozzi ha fatto anche un bilancio del 2007, forte della recente pubblicazione del catalogo delle strutture associate (già ai primi di dicembre sono disponibili i prezzi del 2008): «Siamo in venti, e comprendiamo circa il 65% del movimento turistico grottammarese. Sono entrati anche l’hotel Amassador e il residence Costa Smeralda».
Critiche vengono espresse verso il Consorzio: «Il Comune di Grottammare a noi dà le briciole, mentre al Consorzio regala 15 mila euro. Ma a noi, di quelle spese, non torna nulla: noi invece ci prodighiamo per catturare i turisti, che poi, una volta arrivati qui, ammirano l’intera città e la Riviera delle Palme». Scartozzi esprime dubbi anche sull’allargamento del Consorzio a Martinsicuro: «E’ una realtà diversa da San Benedetto, Grottammare e Cupra; tra l’altro quest’ultima è fuori dal Consorzio perché non ne condivide la politica».
Tra le novità del 2007, vi sono stati il dvd su Grottammare e soprattutto il sito www.grottammare.it/italy, che, inaugurato a marzo, nel corso dell’anno ha totalizzato 751 mila pagine lette per 105 mila visite (nel 2006 furono rispettivamente 326 mila e 55 mila). Mentre un anno prima solo il 25% dei visitatori tornavano ad aprire una pagina del sito, nel 2007 questo numero era salito al 75%.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 806 volte, 1 oggi)