MARTINSICURO – L’episodio di violenza di domenica scorsa, nel quale in seguito ad una lite un giovane albanese è stato aggredito e sfregiato al volto da un cinquantenne martinsicurese, è solo uno degli ultimi accaduti nello scorso fine settimana nel quartiere Tronto a Martinsicuro. Fra sabato e domenica un’altra rissa aveva visto protagonisti due extracomunitari ed era stato incendiato anche un cassonetto dell’immondizia.

Alcuni cittadini pertanto, esasperati dal clima di insicurezza sociale che si respira per le strade della zona nord di Martinsicuro, hanno deciso di chiedere l’intervento del Comune scrivendo direttamente al sito dell’amministrazione comunale.

Alla sezione della “Segnalazione guasti”, attivata per recepire le esigenze dei residenti e attivare prontamente gli interventi necessari, è arrivato un messaggio – datato 22 gennaio – di un residente che si firma “un cittadino nauseato”. Segnala come zona interessata la via Vasco De Gama, ma che chiede interventi immediati da parte del Comune in tutto il quartiere Tronto, attraverso un controllo più accurato degli affitti e degli abitanti delle varie abitazioni, e chiede per i cittadini la possibilità di tornare a vivere in sicurezza.

Si chiede inoltre una maggiore presenza delle forze dell’ordine e si minaccia di chiamare qualche tv nazionale per mostrare il degrado in cui vive il quartiere. Al messaggio in questione, pubblicato sul sito del comune, si sono associati alla richiesta di aiuto altri 14 cittadini, che lo hanno votato on line.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)