CUPRA MARITTIMA – «Parlerò con la squadra per capire cosa sta succedendo» aveva detto Pasqualino Minuti dopo la partita con il Comunanza.
L’allenatore della Cuprense era preoccupato per i tanti cartellini rossi rimediati dai suoi. Per inciso: i gialloblu stanno viaggiando (si fa per dire) alla media di un paio di espulsioni a partita.
«Se da un lato sono soddisfatto dal carattere dimostrato dai ragazzi, che non mollano mai la presa, dall’altro il dato mi preoccupa. Scontato sottolineare come alla fine queste cose finiscano per penalizzarci» aveva giustamente sottolineato Minuti.
Eppure la classifica continua a sorridere alla compagine del presidente Ciarrocchi, con un più che onorevole quarto posto.
Il 2008 per ora ha portato in dote tre pareggi e una vittoria, quella arrivata contro il Porto Potenza, quasi allo scadere. Ma l’undici titolare era d’emergenza. «Siamo abituati a non avere tutti a disposizione. Tuttavia ho una squadra determinata, che smette di giocare quando l’arbitro fischia».
Sabato trasferta a Caldarola. Rientrano Perozzi, Grelli e Gabrielli dopo aver scontato un turno di squalifica. Da verificare le condizioni di Silipo e Greganti, assenti contro il Porto Potenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 345 volte, 1 oggi)