SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ancora qualche giorno a disposizione per reclamare la necessaria assistenza. Scade infatti venerdì 25 gennaio il termine ultimo per chiedere di poter beneficiare dei contributi sociali previsti dalla legge regionale 30 del 1998.
Possono presentare domanda solo i cittadini residenti secondo quattro tipologie di intervento:
– cittadini che si trovano in situazioni di disagio socio-economico riferite a nuclei familiari ove vi siano figli minori e un solo genitore;

– cittadini che necessitano di assistenza integrativa nell’ambito familiare a propri componenti non autosufficienti, con problemi di salute mentale o affetti da malattie oncologiche che non usufruiscono di indennità di accompagnamento;

– donne extracomunitarie in maternità, che non lavorano, in possesso di permesso di soggiorno e che abbiano avuto figli nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2007 e il 31 dicembre;

– persone che si trovano in situazioni di disagio socio-economico.
Ciascun richiedente può presentare per lo stesso anno domanda per uno solo degli interventi previsti. La domanda va redatta su apposito modulo in distribuzione presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico e il settore Servizi alla Persona del Comune, o disponibile sul sito internet www.comunesbt.it.

La domanda deve essere compilata, sottoscritta e corredata da dichiarazione sostitutiva unica e dall’attestazione Isee, Indicatore della Situazione Economica Equivalente, e dalla fotocopia del documento di identità. Dovrà infine pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune di San Benedetto del Tronto, entro e non oltre le ore 12 del 25 gennaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)