SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una città pulita: sogno e utopia? Verrebbe da dire sì se si pensasse alle tonnellate di rifiuti gentilmente sparsi sul territorio nazionale, verrebbe da dire no se si ascoltassero i suggerimenti provenienti dal comitato di quartiere Marina Centro.
Lavoriamo tutti di più per una città più pulita” è il messaggio che il consiglio direttivo del quartiere sambenedettese vuole inviare all’amministrazione comunale e a tutti i residenti, proponendo, a tal riguardo, una sorta di “decalogo per perfetti cittadini”.
Stando al comitato di quartiere Marina Centro, per arrivare a camminare su strade insolitamente pulite le regole da seguire sono poche e abbastanza semplici: «Basta lamentele, guardiamoci dentro effettuando un profondo esame di coscienza: siamo noi che gettiamo la carta per terra, siamo noi che non effettuiamo la raccolta differenziata e siamo noi che portiamo a spasso i nostri cani e non puliamo i loro escrementi. Adesso basta. L’amministrazione comunale deve assumersi le proprie responsabilità, chi non rispetta le regole deve essere sanzionato. E noi cittadini dovremmo renderci protagonisti educando i nostri figli al rispetto per il prossimo».
Insieme a questi basilari consigli c’è anche un invito rivolto a tutti «a dare un contributo di idee, di suggerimenti, di considerazioni, di valutazioni», in attesa di tempi (e strade) migliori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.090 volte, 1 oggi)