GROTTAMMARE –Il mese febbraio si apre all’insegna della musica contemporanea di “PaeSaggi Sonori”, breve rassegna monografica per “piano solo”, organizzata dal Jazz Club Bitches Brew in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Grottammare. Il primo dei tre appuntamenti è venerdì 1° febbraio, ore 21,30, al Teatro delle Energie di Grottammare, con Ludovico Einaudi.
Molto atteso è questo concerto – una delle sole tre date italiane, le altre sono Lucca e Bologna – di un breve tour che porterà di nuovo il maestro in Europa. La sua fama internazionale risuona in modo particolare in Inghilterra, dove da anni si esibisce, con cadenza semestrale, al Royal Albert Hall di Londra, riempiendo la sala a ogni concerto. Come pure ha registrato il tutto esaurito la scorsa estate al Teatro Le Muse di Ancona. Per il sud e centro Italia sarà l’appuntamento esclusivo dell’anno con la musica di Einaudi.
Il pianista torinese, figlio dell’editore Giulio Einaudi e nipote del presidente della Repubblica Luigi Einaudi, inizia la sua carriera negli anni ’80, dopo la formazione al Conservatorio di Milano e sotto la guida di Luciano Berio. Attraverso la produzione di composizioni da camera e orchestrali da sempre collabora con il teatro e con il cinema, creando le colonne sonore di diversi film di Michele Sordillo, di Giuseppe Piccioni e di Francesca Comencini.
Fra i suoi album più siginficativi, editi per l’etichetta discografica BMG Ricordi, “Stanze” del ’92, “Eden Roc” del ’99, “I giorni” del 2001, mentre l’ultimo dei suoi lavori discografici, “Divenire“, è uscito nel 2006 per Decca.
Secondo appuntamento della rassegna è al Teatro dell’Arancio di Grottammare, dove domenica 17 febbraio, ore 21,30, si esibisce Cesare Picco. “Viaggi nel tempo”, come tutte le esibizioni del pianista piemontese, molto amato in Giappone, è un concerto incentrato sull’improvvisazione, tra sonorità classiche, contemporanee e jazz.
Conclude la rassegna il doppio appuntamento con Giovanni Allevi, domenica 24 e lunedì 25 febbraio, ore 21, al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno.
La prevendita dei biglietti di ingresso, al prezzo di 25 euro in platea e 20 euro in galleria per il concerto di Eiunaudi e di 20 euro per l’esibizione di Picco, è affidata alla biglietteria del Teatro Ventidio Basso di Ascoli, a piazza del Popolo (tel. 0736/244970). La biglietteria è inserita nel circuito Charta.

Tre i punti di prevendita a Grottammare, presso l’agenzia viaggi Estoril, in via Tintoretto, 7 (tel. 0735/632622); tabaccheria Marchionni, via Ischia 193 (tel. 0735/581318) e tabaccheria Rocchi, in corso Mazzini 12 (tel. 0735/736069).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.889 volte, 1 oggi)