RIPATRANSONE- I volontari di Casa Manuela ringraziano il Vescovo Gervasio Gestori che ha trovato una nuova struttura nella zona Petrella di Ripatransone per la Casa Famiglia sfrattata dalla sede di Valtesino.
Riportiamo di seguito la lettera di un volontario:

«Sono Fabrizia, la responsabile dei volontari della Casa Famiglia, vorrei a nome di tutti ringraziare il Vescovo monsignor Gervasio Gestori, per l’interesse e la cura con cui ha gestito la ricerca di una struttura per Casa Manuela. Pur tra mille difficoltà è riuscito a trovare una casa in zona Petrella, senza far cambiare le scuole, le realtà ricreative e i medici ai bambini della casa. Sicuro della ricchezza che questa Casa Famiglia della comunità di Papa Giovanni XXIII rappresenta per la diocesi, il Vescovo si è reso sempre disponibile all’ascolto di tutti.
Noi volontari abbiamo sempre saputo e creduto nell’affetto che il Vescovo Gestori nutre per i responsabili Claudia e Gioacchino e per tutte le persone accolte nella struttura.
Vorrei con tutti i volontari, dissociarmi da qualsiasi commento negativo che fosse mai arrivato all’orecchio di monsignor Gestori.
Ringraziamo anche tutte le persone che – a livello politico, religioso o laico, più o meno vicine alla Casa Famiglia – ci hanno aiutato in questa ricerca.
Comunque, il grazie più grande è per il nostro Vescovo che trova e troverà sempre in noi volontari una risorsa in più per aiutare i bisognosi e – come diceva don Oreste Benzi – “per dare voce a chi non ha voce”».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.586 volte, 1 oggi)