GROTTAMMARE – Battere il record di reti stagionali e portare il Grottammare sempre più in alto. Andrea Bucchi ha iniziato l’anno nuovo così come aveva chiuso quello vecchio.
Ripartito da Grottammare, dopo alcune stagioni in tono minore, l’attaccante biancazzurro ci ha messo poco a ritrovarsi. A Bojano, domenica scorsa, Bucchi ha segnato il settimo gol stagionale.
Sembrano quasi dimenticate le ultime due stagioni di Ancona e Giulianova, squadre con le quali la punta non era riuscita a segnare. A Grottammare, nella squadra con cui ha mosso i suoi primi passi da calciatore, Bucchi oltre a vivere la prima esperienza in Serie D ha avvicinato il record personale in fatto di reti: 9. Era la stagione 2004-2005 e l’attaccante vestiva la maglia della Fermana.
«Ci terrei moltissimo a sfondare il tetto dei 9 gol» fa il bomber grottammarese. «Per il momento le cose stanno andando alla grande. Stiamo attraversando un gran momento e, arrivati a questo punto, se teniamo duro fino alla fine potremmo anche raggiungere risultati importanti».
Per il suo Grottammare parlano i numeri: sesta vittoria esterna stagionale, 18 punti conquistati nelle ultime otto partite e un’imbattibilità che dura ormai da nove turni.
Bucchi ci racconta l’azione del gol che ha regalato la vittoria di Bojano: «E’ stato bravo Napolano a liberarsi sulla destra e poi a mettermi il pallone sulla testa con uno splendido cross».
Ma Bucchi quali sogni ha per il suo futuro?
«Sto molto bene qui: Grottammare è come la mia famiglia, è la squadra della mia città e mi piacerebbe rimanere anche l’anno prossimo. E’ normale che ogni giocatore ambisca a giocare in categorie superiori, ma io sono un giocatore del Grottammare e per il momento non penso a nient’altro».
Qual è il suo rapporto con Christian, ora al Bologna?
«Lui gioca in un calcio di livello notevolmente superiore rispetto a quello in cui gioco io. Proprio in virtù della sua grande esperienza e visto che giochiamo nello stesso ruolo, gli chiedo spesso dei consigli».
NOTIZIARIO. Il Grottammare martedì pomeriggio ha ripreso ad allenarsi in vista del prossimo impegno che lo vedrà sfidare la Santegidiese, sul prato del Pirani.
Contro gli abruzzesi torneranno disponibili Lopetuso, che rientra dalla squalifica scontata domenica scorsa, e Costanzo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 717 volte, 1 oggi)