SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dialetto e arte: l‘ottava edizione della Rassegna Letteraria promossa dal Circolo dei Sambenedettesi, si concluderà con un appuntamento finale venerdì 18 gennaio, a partire dalle ore 16, presso la Sala consiliare del Comune di San Benedetto.
Iniziata lo scorso settembre e conclusasi il 20 novembre successivo, la manifestazione ha visto la partecipazione di trentasette concorrenti che, aderendo variamente alle due sezioni linguistiche del dialetto e dell’italiano, hanno presentato complessivamente 30 poesie in vernacolo sambenedettese, 37 in lingua italiana, 2 racconti in dialetto e 4 in italiano.
I testi prodotti sono stati valutati dalle due commissioni presiedute entrambe dal professor Tito Pasqualetti e costituite per il vernacolo da Pietro Pompei, Lina Lazzari e Virginia Falà, per l’italiano da Elisa Galanti, Bruna Mestichelli e Giancarlo Brandimarti.
Nel corso dell’incontro di venerdì saranno letti dagli autori o dagli attori della Ribalta Picena i testi proposti: componimenti poetici in dialetto e in lingua italiana e racconti nelle due modalità linguistiche.
L’iniziativa del Circolo dei Sambenedettesi mira a mantenere vivo e vitale il patrimonio linguistico della città, promuovendo l’uso letterario del dialetto che consente di conservare la nostra identità linguistica.
Come ogni anno ai vincitori e a tutti i partecipanti saranno consegnati premi e riconoscimenti molto significativi. Nel corso dell’incontro presso la Sala consiliare sarà distribuito il secondo volume di “Le nostre voci in rassegna”, libro antologico contenente una selezione dei testi degli autori che hanno partecipato alle ultime tre edizioni della Rassegna letteraria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 712 volte, 1 oggi)