Troiani & Ciarrocchi Monteprandone–Vasto 25-17
MONTEPRANDONE: Vecchione, Falà, De Cugni 4, Poletti F. 4, Poletti M. 2, Poletti D., Consorti 1, Sciamanna 11, Bisirri 1, Romandini 2. Allenatore: P. Iadarola.
VASTO: Strever, Cupaiolo 1, Di Casoli 6, Peluso, Fizzano, Mazzeo 1, Galante 1, Ruffilli 5, La Verghetta 3, Bevilacqua. Allenatore: M. Bevilacqua.
ARBITRI: Marcelli A. e Marcelli M. di Teramo.
NOTE: espulsi La Verghetta al 12’33’’ st e mister Bevilacqua al 22’50’’ st.
MONTEPRANDONE – Missione compiuta per la Troiani & Ciarrocchi Monteprandone che dopo tre sconfitte consecutive torna alla vittoria superando, davanti al pubblico amico, Vasto.
Gli abruzzesi, che venivano da una serie positiva di tre turni, hanno pensato più a contestare che non a giocare.
Ma andiamo per gradi. Parte in attacco la formazione celeste che va subito in vantaggio mai poi soffre. I 15 minuti iniziali sono sofferti: Vasto è determinato all’attacco e la banda Iadarola fatica a sintonizzarsi.
La serie di rigori (6) battuti da Sciamanna e la sua rete del 9-8 al 22′, allentano la tensione e aprono la supremazia dei padroni di casa. Il primo tempo si chiude 15-10. A festeggiare per ultimo De Cugni.
Nella ripresa Vasto prova a risalire la china, ma gioca in modo scoordinato. La formazione di casa va a segno con Sciamanna e i due Poletti ed è ormai lanciata e decisa verso la vittoria.
Al 23′ l’allenatore Bevilacqua, in continuo disaccordo con l’arbitraggio, viene espulso. I celesti sul finire dilagano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 779 volte, 1 oggi)