Amandola – Real Centobuchi 1 – 0

Amandola: Brandi, Bruni, Siliquini, Lupi, Pompili R., Ottaviani, Catalani, Tidei G. (75′ Ippoliti), Piermarini (75′ Pompili E.), Ottavi, De Angelis. Tidei V., Tidei R., Sirocchi, Carucci, Sabbioni. All. Pompili Pagliari

Real Centobuchi: Vagnoni, Ciabattoni (86′ Borraccini), De Cesari (46′ Cherici), Mandozzi R., Forlini, Almonti, Gaetani, Baldassari (86′ Mandozzi M.), Amatucci, Palmioli, Del Toro. Pezzoli, Traini. All. Di Michele

Reti: 19′ Catalani

Arbitro: Cossignani di San Benedetto del Tronto

Espulsi: Gaetani per doppia ammonizione

AMANDOLA – Sul comunale di Amandola il Real Centobuchi perde l’imbattibilità esterna pur avendo disputato un ottimo incontro, ricco di emozioni ma trovando, al tempo stesso, sulla sua strada un Brandi in gran giornata.

In avvio di gara amaranto subito pericolosi con De Angelis che da buona posizione prova ad impensierire il portiere Vagnoni il quale devia in corner la pericolosa conclusione dell’attaccante amaranto. Al 17′ occasionissima per il Real Centobuchi con l’ariete Del Toro; il numero 11 biancoblu incorna di testa un cross con il contagiri di Gaetani ma sulla sua strada trova un preparatissimo Brandi che gli chiude la porta. E come nelle più classiche delle situazioni, gol mangiato e gol subito; è quanto è successo a Catalani che si infila tra i due centrali difensivi ospiti e Vagnoni in uscita, tocca il pallone quel tanto che basta per la rete del vantaggio.

Poco dopo la mezz’ora i locali hanno l’opportunità di mettere una grossa ipoteca sul risultato beneficiando di un calcio di rigore concesso dal direttore di gara dopo lo scontro in area tra Mandozzi e Catalani. Dal dischetto lo specialista Pompili Ruben mette fuori di poco con la panchina del Real che tira un sospiro di sollievo. La prima frazione di gioco si chiude dopo che Vagnoni si oppone a mani aperte alla conclusione di Piermarini e Brandi manda in angolo la conclusione pericolosa di Almonti.

Nella ripresa gli uomini di mister Di Michele entrano in campo con una marcia in più. Dopo cinque minuti gli ospiti usufruiscono di una punizione dai 25 metri; la stoccata di Baldassari viene respinta dal portiere Brandi con il pallone che termina sui piedi di Amatucci che tira al volo ma la sfera termina di poco alta sulla traversa. Passano un paio di minuti e il Real sembrava davvero vicino al pareggio. Colpo di testa dal limite di Amatucci a smarcare Del Toro che però calcia debolmente da ottima posizione.

Al 60′ è sempre Del Toro a creare scompiglio tra la difesa amaranto e sempre dal limite dell’area colpisce di prima intenzione, volo plastico di Brandi che manda il pallone sopra la traversa con la panchina del Real tutta in piedi per il gol mancato. Al 63′ l’espulsione di Gaetani per doppio giallo avrebbe potuto spianare la strada ad un largo successo dei padroni di casa, ma sono ancora i bianco blu a rendersi pericolosi; cross in area di Palmioli per Amatucci che potrebbe stoppare il pallone e concludere a rete, ma l’attaccante del Real conclude al volo spedendo il pallone sul fondo. L’Amandola dopo un periodo di torpore torna dalle parti di Vagnoni, ma le conclusioni di Tidei e De Angelis non impensieriscono più di tanto il portiere del Real Centobuchi.

Gli ultimi dieci minuti si fanno incandescenti; Del Toro ci prova ancora ma la troppa fretta di concludere a rete e rimettere l’incontro in parità lo fanno essere poco preciso al tiro. Ormai allo scadere anche il palo nega a Mandozzi Michel la gioia di esultare. Dopo l’ennesima azione d’attacco del Real, Catalani prende palla a centrocampo anticipando Vagnoni in disperata uscita ma il centrocampista amaranto si defila troppo sulla sinistra favorendo il recupero della difesa ospite che era tutta sbilanciata in avanti.

Con questo risultato l’Amandola si riporta al secondo posto solitario e con una gara da recuperare potrebbe mettere paura alla capolista Campofilone fermato sul 2 a 2 da un buon Casale. Per il Real Centobuchi serve una vittoria se vuole lottare per aggiudicarsi il campionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 450 volte, 1 oggi)