Monteprandonese-Porto d’Ascoli 1-0
MONTEPRANDONESE (3-5-2): Santroni, Paoletti, Gabrielli A, Induti And, Alesiani, Testa D (79’ Testa C), Rossi, Schiavi, Filipponi, Capecci (87’ Gabrielli D), Menzietti. A disposizione: Sciamanna, Mercatili, Capriotti, Grannò, Eugeni. Allenatore: Ficcadenti.
PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Induti M, Fiorino, Grilli (46’ Induti Ale), Filipponi, Novelli, Piergallini, Di Girolamo, Maurizi, Di Filippo (77’ La Riccia), Perozzi, Straccia (63’ Scacchia). A disposizione: Piunti, Pasquini, Bergnazi, Sgattoni. Allenatore: Deogratias.
ARBITRO: Moroni di Ancona.
MARCATORE: 84’ Schiavi.
NOTE: espulso al 72’ Piergallini per doppia ammonizione e al 74’ mister Deogratias per proteste.
MONTEPRANDONE – A Monteprandone si interrompe, dopo tre turni, la serie positiva del Porto d’Ascoli. La compagine di mister Deogratias, decisamente sottotono, si è arresa a una punizione di Schiavi finita in modo rocambolesco in rete. Protesta dopo il 90′ la dirigenza biancoceleste per l’arbitraggio del signor Moroni.
La cronaca. I padroni di casa si fanno avanti con Capecci, la sua punizione è sbilenca. Rispondono gli ospiti con Di Girolamo, affondo sulla sinistra che viene ribattuto di piede da Santroni.
Al 21’ Filipponi serve centralmente Straccia, la sfera sorvola di poco la traversa. Trascorrono 3’ e i neroverdi replicano con una conclusione di Rossi sulla corsia di destra, dove Marco Induti allontana in tuffo. Al 38’ l’ex Andrea Induti costringe il portiere ospite a salvarsi in angolo.
Nella ripresa squadre leggermente più spregiudicate. Al 62’ sugli sviluppi di un corner, si accende una mischia, giunge Straccia, un potente destro che costringe Santroni a deviare in corner. Poco dopo prima Alesiani lambisce il palo, poi Capecci costringe ancora una volta Marco Induti agli straordinari.
È il 72’ quando l’arbitro manda sotto la doccia Piergallini per doppia ammonizione. Porto d’Ascoli in dieci e 2’ minuti dopo anche mister Deogratias viene pregato di accomodarsi fuori per protesta.
E all’84’ arriva il vantaggio locale. Schiavi batte una punizione, saltano Andrea Induti e Maurizi, Marco Induti esce senza chiamare palla e la sfera scivola in rete.
Al 90’ la Monteprandonese ha l’occasione di raddoppiare: Filipponi dal fondo fa partire un velenoso diagonale che taglia tutta l’area, Gabrielli non ci arriva per un soffio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.097 volte, 1 oggi)