SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito la lettera di Elio Tremaroli, presidente dell’Anpi, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, in ricordo di Guido Sgattoni, assassinato dai nazifascisti il 4 gennaio 1944.
«L’amministrazione comunale e la locale Sezione Partigiani ricordano che il 4 gennaio 1944 fu assassinato Guido Sgattoni, vittima dei nazifascismi. Lo facciamo con deferenza perché il suo sacrificio fu simbolo di lotta per la pace e la libertà: valori inestimabili che vanno difesi e di cui oggi tutti godiamo, compresi i denigratori. Fu colpito da una fucilata che gli bloccò la fuga; raggiunto, fu finito a colpi di baionetta e morì qualche ora dopo. A Guido Sgattoni è intitolata una via in zona Ragnola. Ricordare coloro che hanno donato la vita per la libertà è un dovere. Saranno sempre nei nostri cuori».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)