SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Enrico Piccioni potrebbe giocarsi subito la carta Alfageme. L’attaccante argentino verrebbe impiegato nel tridente pensato dall’allenatore della Samb in vista della trasferta di Lanciano.
L’ex Pescara tornerebbe a indossare una maglia da titolare dopo un mese e mezzo. L’ultima volta, in biancazzurro, fu a Sorrento: era il 25 novembre (finì 1-0 in favore dei campani). Poi due spezzoni di gara contro la Salernitana e il Potenza, sempre allo stadio Adriatico.
Piccioni ha provato la punta di La Pampa nel corso del consueto test in famiglia del giovedì. A sostegno dell’unica punta Curiale, assieme a Soddimo che sabato dovrebbe togliere il gesso alla mano sinistra infortunata la settimana scorsa e quindi rendersi disponibile per la sfida del “Biondi”.
Per il resto l’allenatore rossoblu sembra orientato a confermare la squadra che prima della sosta ha battuto il Taranto. Davanti a Visi difesa a quattro con Santoni e Tinazzi a spingere sulle fasce e il duo di centrali Moi-Galeotti. In mediana invece, da destra verso sinistra, Giorgino, Palladini e Ferrini.
Non hanno preso parte all’amichevole in famiglia i vari Alteri, Iacoponi, Tulli, Stillo e Forò, che si sono allenati a parte. Assente Olivieri, il quale si è sottoposto a degli accertamenti per un principio di bronchite.
Venerdì per la Samb un’unica seduta, nel pomeriggio, al Ciarrocchi.
QUI LANCIANO. Lanciano come San Benedetto. Quella di due anni fa, quando l’allora presidente Alberto Soldini scappò e scatto una sorta di autogestione.
Molto simile la situazione che sta vivendo il sodalizio frentano, orfana di un presidente (Di Stanislao), con la squadra senza stipendi e la città a stringersi attorno ai giocatori. I gruppi organizzati della tifoseria rossonera infatti, stanno raccogliendo dei fondi da destinare a spese urgenti. Il sindaco sta facendo altrettanto con gli imprenditori.
La squadra intanto si prepara alla sfida di domenica. Tutti a disposizione di mister Moriero. In dubbio solo Viviani, alle prese con l’influenza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 819 volte, 1 oggi)