CUPRA MARITTIMA – «Per il 2008 abbiamo in cantiere nuovi progetti ambientali e il potenziamento della raccolta differenziata»: l’assessore all’Ambiente Matteo Gualano vuole lasciare un segno nell’anno appena avviato, anche perché i parametri per ottenere la Bandiera Blu sono sempre più rigidi.
Per quanto riguarda la raccolta differenziata si intende potenziarla affiancando al cassonetto multimateriale e a quello della carta anche uno specifico per la frazione del rifiuto umido. Si partirà presto con questa raccolta in una zona campione che va dal quartiere Europa fino alla zona Boccabianca. Gualano auspica anche alla realizzazione di un servizio di porta a porta per le utenze non domestiche.
Inoltre nel prossimo Consiglio Comunale verrà proposta la realizzazione di un centro di raccolta, che è stato già individuato all’interno del depuratore comunale, per lo smaltimento dei raccoglitori di apparecchiature elettroniche ed elettriche, per adeguarsi al decreto numero 151 del 2005
Tra i progetti di Gualano per il nuovo anno troviamo anche quello di iniziare un rapporto di collaborazione con la cooperativa Liberi naviganti piceni. La cooperativa organizzerà delle lezioni in aula mirate ed esperienze sul campo con gite in barca.
Lo scopo è quello di sensibilizzare i ragazzi e far loro comprendere la complessità dell’ecosistema marino.
«Stiamo avviando inoltre» conclude l’assessore «un progetto denominato Città dello Ionio e dell’Adriatico, grazie alla collaborazione con la dottoressa Mania Cantalamessa».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 440 volte, 1 oggi)