SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Strada ancora in salita per Fabio Visone. Leggermente più in discesa per Fabio Alteri.
I due giocatori della Samb nel primo pomeriggio odierno si sono fatti visitare dal dottor Nanni, presso il Centro Isokinetic di Bologna. Ad accompagnarli nel capoluogo felsineo il medico sociale rossoblu Antonio Bozzi: «Alteri, questo ci ha confermato il dottor Nanni, sarà pronto per tornare in campo tra due o tre settimane. Il suo infortunio (una contusione ossea al tallone del piede sinistro, ndr) non è gravissimo, ma è una noia: genera parecchio dolore».
Tanto che l’attaccante romano se lo porta dietro da più di due mesi: dopo l’infortunio di Gallipoli, lo scorso novembre, Alteri ha dovuto fare i conti con la più classica delle ricadute e da allora non ha più giocato.
Più complicata la situazione di Visone. «Fabio è rimasto a Bologna» spiega il medico rossoblu. «Mercoledì sarà visitato dal dottor Giannini, ma è quasi certo, questa almeno l’indicazione di Nanni, che dovrà sottoporsi a un intervento di pulizia al piede infortunato (il destro, ndr)».
Per Visone, da nove mesi alle prese con un autentico calvario, almeno altre quattro settimane di stop. Qualora il dottor Giannini dovesse confermare l’orientamento del collega, il centrocampista rossoblu si sottoporrà al piccolo intervento di cui sopra a stretto giro di posta (giovedì?).
Il suo rientro in Riviera è previsto non prima della prossima settimana.
NOTIZIARIO. Seduta doppia oggi per la squadra di Enrico Piccioni, che ha ripreso a lavorare in vista della trasferta di Lanciano. Primo allenamento per il neorossoblu Vitiello.
Sono tornati ad allenarsi Santoni e Galeotti, mentre Curiale, a scopo precauzionale, ha sudato a parte. Mercoledì altra razione doppia: al mattino sempre al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli, nel pomeriggio in palestra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.491 volte, 1 oggi)