Porto d’Ascoli-Acquasanta 1-0

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Marinelli, La Riccia, Sansoni, Straccia (83′ Berganzi), Filipponi, Piergallini, Quondamatteo (58′ Grilli), Maurizi, Di Filippo (85′ Fabiani), Perozzi, Di Girolamo. A disposizione: Induti M, Sciarpa). Allenatore: Deogratias.

ACQUASANTA (3-4-3): Giovannozzi, Biondi (78′ Tocchi D), Troli, Gagliardi A, Marini, Fantuzi Fab, Fantuzi Fabr, Leoni, Spalazzi, Tocchi A (61′ Petracci), Melosso (46′ Petrucci). A disposizione: Cambise, Sabatini, Spurio, Gagliardi M. Allenatore: Carnicelli.

ARBITRO: Lanese di Fermo.

MARCATORE: 21′ Straccia.

NOTE: al 51′ espulso Sansoni per doppia ammonizione.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Chi ben comincia è a metà dell’opera. Il Porto d’Ascoli non ha perso tempo con l’Acquasanta. Una “pennellata” su punizione di Straccia consegna i tre punti alla compagine di mister Deogratias. Bravi poi i biancocelesti a difendere con le unghie il successo, nonostante siano costretti a giocare con un uomo in meno per quasi tutto il secondo tempo.

Timido inizio dei termali con Fabrizio Fantuzi che dalla distanza manda fuori. Replicano i locali che passano in vantaggio. Straccia su punizione mette la sfera sotto il sette sul primo palo: 1-0. E’ il 21′. Trascorrono 4′ e Di Girolamo cerca il raddoppio, Giovannozzi in tuffo allontana.

La ripresa si apre con l’espulsione di Sansoni per doppia ammonizione. In dieci il Porto d’Ascoli arretra il baricentro del gioco lasciando l’iniziativa all’avversario. Calcio piazzato di Tocchi, Marinelli si rifugia in corner.

Al 56′ incursione sulla sinistra di Fabio Fantuzi, dal fondo parte un diagonale che taglia tutta l’area prima di uscire. Lo stesso Fantuzi al 66′ di testa manda di poco sopra la traversa e subito dopo la sua conclusione si spegne a lato.

Il Porto d’Ascoli si rimbocca le maniche e prova a chiudere l’incontro. Al 73′ finta di Di Filippo, stop e tiro ma la palla va sul fondo. Al 77′ l’attaccante biancoceleste a pochi passi da Giovannozzi vede il suo destro ribattuto da Biondi.

Finale concitato. Al 90′ Fabio Fantuzi va vicino al pari: con Marinelli battuto capitan Filipponi respinge sulla linea la sfera destinata a entrare. Al 94′ punizione di Perozzi, Giovannozzi smanaccia in corner. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 760 volte, 1 oggi)