SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «La Samb riuscirà a salvarsi direttamente, senza passare per i play out». E lui spera di darle una mano. Alex Vicentini stamattina ha svolto il primo allenamento con i suoi nuovi compagni.
Il 21enne difensore del Pescara è arrivato in rossoblu con la formula del prestito fino al giugno 2008, anche se le due società nel perfezionarne il trasferimento si sono lasciate con la promessa che l’esterno sinistro possa restare nelle Marche anche la prossima stagione. Tutto dipenderà dall’eventuale permanenza in biancazzurro dell’altro terzino mancino Simone Vitale.
«So di questa eventualità e mi fa molto piacere» ha detto in proposito Vicentini. «Adesso penso solo a trovare lo spazio che mi è mancato a Pescara. Quest’anno ho collezionato appena cinque presenze. Poi, con l’avvento di mister Lerda, non sono più a indossare una maglia da titolare. Spero di riuscirci qui alla Samb. La concorrenza non mi spaventa: nessun giocatore ha il posto assicurato».
Alla Samb Vicentini ritrova quell’Enzo Nucifora che a inizio stagione ha avuto con sè a Pescara. Il direttore sportivo rossoblu adesso lo ha voluto portare a San Benedetto quale alternativa a Michele Santoni, sulla fascia sinistra.
«Mi auguro di riuscire a ripagare la fiducia che mi è stata accordata dall’avvocato e dalla società. Ho sempre giocato esterno basso, anche se in passato sono stato impiegato pure a centrocampo».
Per l’ex biancazzurro, pescarese doc, la prima esperienza lontano dall’Abruzzo. «Questo non mi spaventa. Vengo da un’annata, quella in Serie B, molto travagliata: mi sono infatti procurato ben due stiramenti ai flessori della coscia destra, sempre nello stesso punto. Ho dovuto fare fronte a un calvario di quattro mesi e mezzo, adesso però sto bene e sono pronto a giocare fin da subito. La situazione particolare alla Samb dopo l’arresto di mister Piccioni? Non mi preoccupa nemmeno questo. I compagni mi hanno fatto una bella impressione, si vede che qui c’è un bell’ambiente».
L’ultimo pensiero? Sempre per il Pescara. Vicentini potrebbe trovarsi di fronte la sua ex squadra il prossimo 20 gennaio, quando gli adriatici saranno ospiti al Riviera delle Palme.
«Prima di accettare la Samb ho firmato il prolungamento del contratto con il Pescara fino al 2010, per cui non devo prendermi nessuna rivincita. Dovessi giocare, quel giorno farò la mia parte. Da professionista».
UN ALTRO RINFORZO VIA PESCARA. Domani, venerdì, la Samb potrebbe concludere l’acquisto dell’attaccante del Pescara Luis Maria Alfageme.
Il diesse rossoblu Nucifora ha trovato un accordo di massima con il procuratore Gianluca Marino e aspetta solo che il giocatore faccia il suo ritorno dall’Argentina. Il Pescara restituirà Alfageme al Brescia, club detentore del suo cartellino, che a sua volta lo spedirebbe nelle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.400 volte, 1 oggi)