ANCONA – I marchigiani riservano una maggiore fiducia nel futuro rispetto a molti altri italiani. Questo per lo meno è ciò che risulta dal rapporto sui consumatori italiani redatto dal centro studi di Unioncamere, in collaborazione con Prometeia.
A fronte di una calo della fiducia dei consumatori italiani, infatti, per un insieme di incertezze dettate dal caro mutui, dall’andamento delle tariffe e dai tanti disguidi odierni – incertezze che si protrarranno anche nel 2008 – solo cinque regioni continueranno a viaggiare alla media registrata lo scorso anno, tra queste è segnalata anche la Regione Marche.
«Altri dati in questo fine anno arrivano a confermare la solidità della comunità regionale – ha dichiarato a proposito il presidente della Regione Gian Mario Spacca – e la fiducia con cui i marchigiani guardano al proprio futuro».
Spacca ha inoltre confermato le ottime performance della regione certificate da diversi istituti di ricerca nei vari settori della vita sociale ed economica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 467 volte, 1 oggi)