ASCOLI PICENO – «L’Amministrazione Comunale – ha detto il sindaco Piero Celani – si è attivata fin da subito per cercare di ridurre i disagi in cui versano i cittadini ascolani per l’emergenza idrica. Tramite il personale dell’Ufficio Tecnico ed i volontari del Gruppo Comunale della Protezione Civile, ci siamo messi in moto in modo autonomo per cercare di alleviare i disagi della popolazione ed in particolare delle fasce più deboli, quali, ad esempio, gli anziani».

Da oggi pomeriggio (mercoledì 2 gennaio), quindi, dalle ore 15, verranno attivate delle postazioni di distribuzione dell’acqua a Tofare, Piazza Immacolata, Monticelli alto (via delle Begonie), Venagrande e Marino del Tronto, dove i volontari del Gruppo comunale della Protezione Civile, distribuiranno bottiglie d’acqua potabile «e laddove ve ne fosse bisogno – prosegue il sindaco Celani – la porteranno anche a casa di quanti sono impossibilitati a muoversi dalle proprie abitazioni, sempre pronti, naturalmente, – ha concluso il primo cittadino – ad allestire altri punti di distribuzione qualora ve ne fosse bisogno».

Macchine con altoparlanti avviseranno la popolazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.415 volte, 1 oggi)