SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sempre nebulosa la situazione che vede protagonista l’allenatore della Samb Enrico Piccioni. Trascorso il Natale in carcere (è stato arrestato sabato 22 dicembre su ordine della Procura di Pesaro in riferimento al crack della Vis, dichiarata fallita nell’estate 2006. Piccioni svolgeva compiti manageriali), quest’oggi Piccioni potrebbe essere trasferito ma sembra difficile che possa essere rilasciato prima della fine della settimana.

Con l’anno nuovo, tuttavia, riprendono sul serio gli allenamenti in vista del campionato che ripartirà il 14 gennaio (Lanciano-Samb). Come farà la Samb se Piccioni non fosse rimesso in libertà? Il ds Enzo Nucifora ha preso già contatti con Salvatore Bianchetti, 57 anni, in passato all’Atletico Catania, quando Nucifora lavorava per la società siciliana (Bianchetti ha poi allenato anche Catania, Spal, Imolese, Giarre). Bianchetti accetterebbe un contratto semestrale con la possibilità di ricontrattare, eventualmente, gli accordi per l’anno a venire (aspettando che si risolva il caso Piccioni).

Il direttore sportivo sta comunque sondando il mercato per i primi colpi: tra gli obiettivi, Roberto Villa, 28 anni, che negli ultimi anni ha giocato con il San Marino (24 gol tra C1 e C2). Villa ha giocato anche con l’Imolese, nel 2001-02, segnando 16 reti (quell’anno gli emiliani erano avversari della Samb).

Altri obiettivi sono Mezavilla, Ranalli, Ola e Vicentini. Se ne riparlerà

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.811 volte, 1 oggi)