OFFIDA – Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro nella scuola primaria di Offida tra il preside dell’Istituto, l’assessore ai Servizi Sociali del Comune Enrico Calvaresi e i genitori, per definire la costituzione della “Sezione primavera”, un nuovo servizio educativo a carattere sperimentale che vuole offrire ai bambini dai 24 ai 36 mesi un qualificato momento di preparazione e introduzione alla scuola dell’infanzia.

Dopo un lungo tormentone durato mesi, il 14 giugno 2007 la Conferenza Stato-Regioni-Autonomie locali ha approvato l’accordo quadro che consente di avviare la sperimentazione di “Sezioni primavera”. L’Istituto Scolastico Comprensivo di Offida non ha rinunciato alla realizzazione di questa nuova classe che attraverso il finanziamento ministeriale e il supporto del Comune, resterà aperta fino a luglio 2008.

L’assessore alle Politiche Sociali, Enrico Calvaresi, ribadisce la soddisfazione per la scelta del Sindaco e informa i cittadini della possibilità di iscriversi alla classe primavera. «La sezione – spiega l’assessore – nasce per sanare un’anomalia che la riforma Moratti aveva prodotto permettendo ai bambini fino a 2 anni e mezzo di età di frequentare la scuola materna».
I genitori che volessero ulteriori informazioni sulla “Sezione primavera” possono rivolgersi direttamente alla direzione dell’ISC di Offida o all’ufficio Servizi Sociali del Comune.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.835 volte, 1 oggi)