SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La famiglia Piccioni percepisce l’affetto della tifoseria rossoblu e della città per quel che sta accadendo.
Mirella Piccioni
, sorella di Enrico, ringrazia «la Sambenedettese, i fratelli Tormenti, lo staff tecnico e la squadra, unitamente ai tifosi rossoblu, al sindaco Gaspari e ai consiglieri comunali, dell’opposizione e della maggioranza, per la solidarietà e l’appoggio dimostrati in un momento così difficile per la nostra famiglia. Siamo davvero riconoscenti a tutti: è stata una dimostrazione di affetto e vicinanza molto bella».
Il figlio di Piccioni, giovane promessa del vivaio della Samb, ha ringraziato i calciatori al termine della partita, recandosi negli spogliatoi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.196 volte, 1 oggi)