SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In diretta dallo stadio Riviera delle Palme a partire dalle ore 14,20.

Ecco le due formazioni che scenderanno in campo.

SAMB: Visi, Tinazzi, Santoni, Palladini, Moi, Camisa, Soddimo, Carboni, Curiale, Giorgino, Olivieri. A disposizione: Bindi, Servi, Forò, Romanelli, Marino, Morini, Pistillo. Allenatore: Enzo Scarpantoni.

TARANTO: Faraon, D’Alterio, Colombini, Migliaccio, Pastore, De Liguori, De Falco, Cejas, Mancini, Cutolo, Caccavallo. A disposizione: Maraglino, Ascenzi, Di Bari, Malagnino, Marsili, Tesser, Zaccanti. Allenatore: Marco Cari.

Arbitro: Riccardo Tozzi di Ostia Lido.

Assistenti: Alessandro Giallatini di Roma e Angelo Bellucci di Gubbio.

Scarso il pubblico presente, quantificabile attorno alle 2.500 unità. Da Taranto sono giunti al Riviera circa 150 sostenitori ionici.

ORE 14,32 E’ iniziata. La Samb, nella tradizionale casacca rossoblu, attacca sotto la Curva Nord, orfana quest’oggi del gruppo “Diffidati con noi”, che dopo i fatti di Potenza, hanno deciso di disertare lo stadio

1′ Dopo una manciata di secondi Soddimo sulla destra mette in mezzo per Curiale che manca l’appuntamento con il pallone. Arriva Olivieri che, tutto solo e con la porta spalancata, riesce a fallire il più facile dei gol

SCHIERAMENTI. In casa Samb Carboni sostituisce lo squalificato Ferrini. Proprio prima della partita si è fermato anche Galeotti, rimpiazzato da Camisa. Altra novità, rispetto all’undici di Salerno, il ritorno in campo dal 1′ di Soddimo, preferito a Cia.

Sulla sponda ospite, mister Cari deve fare a meno di Dionigi, Zito e Cammarata, tutti e tre infortunati. Pugliesi – in maglia bianca con inserti rossoblu – senza punte di ruolo e schierati in campo con un 4-3-1-2. Mancini a sostegno di Cutolo e Caccavallo
13′ Ammonito Carboni per gioco falloso

16′ Olivieri in verticale per Curiale, il quale prova con il destro interno, ma Faraon fa buona guardia

Il pubblico rossoblu sostiene con generosità l’undici oggi guidato da Enzo Scarpantoni. Per mister Piccioni, arrestato sabato mattina con l’accusa di bancarotta documentale in relazione al fallimento della Vis Pesaro, ci sono due striscioni: uno in tribuna che recita “Forza Enrico” e l’altro nel settore distinti (Venturato e Soldini “liberi”. Piccioni?)

21′ Si fa vivo il Taranto: punizione sulla corsia sinistra di Cejas per la testa di Migliaccio che non riesce a indirizzare il pallone in porta. Visi blocca la sfera e rinvia

25′ Ammonito Santoni per proteste

26′ Punizione da almeno 40 metri di Caccavallo: parabola insidiosa che crea qualche problema a Visi, costretto a parare in due tempi

27′ Preme di più il Taranto adesso, che ha guadagnato due calci d’angolo consecutivi. Per fortuna della Samb gli ospiti non ne hanno saputo approfittare

29′ Ci prova De Falco dal limite: palla a lato

31′ Azione insistita della Samb, Olivieri per Curiale che, spalle alla porta, duella con i difensori tarantini. Il guardialinee appostato sotto i distinti segnala il fuorigioco. Decisione discutibile

32′ Primo giallo anche per il Taranto: l’arbitro lo mostra a De Liguori

34′ Traversone di Santoni dalla sinistra, testa di Curiale, palla che sbatte sul corpo di Giorgino. Incredibile

35′ Taranto vicino al gol con un tiro di controbalzo molto insidioso di Cutolo, appostato sul vertice sinistro dell’area di rigore marchigiana. La conclusione del numero 10 pugliese, per fortuna della Samb, si spegne a lato

41′ Splendida azione solitaria di Palladini che prima recupera palla in mediana e poi serve Olivieri, atterrato dal limite da D’Alterio che a sorpresa non viene ammonito. Punizione molto interessante per la Samb

42′ Punizione in seconda: conclude Carboni, la palla in angolo. Ma la barriera ospite non aveva rispettato la distanza. Finora la direzione del signor Tozzi non ha convinto appieno

45′ Ammonito Migliaccio per gioco falloso

46′ Finisce il primo tempo. Risultato sostanzialmente giusto, anche se le occasioni più ghiotte sono state appannaggio di un Samb generosa

ORE 15,33 Al via anche la ripresa. Nessuna novità nelle due formazioni

1′ Subito Samb: Tinazzi lungo per Soddimo che crossa di prima intenzione, Olivieri prova la stoccata, ma il colpo gli rimane in canna. Faraon blocca senza problemi

6′ Curiale ruba palla a Migliaccio, avrebbe tutta la porta spalancata, ma l’uscita di Faraon è provvidenziale

9′ Primo cambio per la Samb: esce Olivieri – qualche applauso, molti fischi – entra Morini

12′ Curva Nord generosissima che prova a spingere i rossoblu verso una vittoria che sarebbe molto importante per la classifica di Visi e compagni

13′ Curiale-Palladini-Curiale, l’ex Primavera del Palermo prova la stoccata si sinistro ma Faraon devia con il corpo. Palladini sta giocando una partita di inaudita intensità. E’ l’uomo ovunque dell’undici rossoblu

16′ Primo cambio anche nell file ospiti: entra Ascenzi, esce Caccavallo

17′ Ammonito Cejas per un fallo di mano

18′ Contropiede Samb: Morini per Curiale che prima cincischia un po’ con il pallone e poi conclude in porta, ma il suo tiro è centrale e troppo debole. Sfuma una vera e propria ccasionissima

20′ Seconda sostituzione per il Taranto: al posto di Mancini entra Marsili

21′ Samb in vantaggio: Morini lungo per Santoni che mette in mezzo un bel pallone sul quale interviene di testa Migliaccio, Soddimo c’è e con il destro infila l’angolino alla sinistra di Faraon. Riviera in visibilio. Soddimo, al secondo gol in campionto, corre ad abbracciare mister Scarpantoni

27′ Secondo giallo per Cejas, che ha fermato Moi lanciato a rete. Taranto con un uomo in meno

31′ La Samb raddoppia: splendida apertura di Giorgino per Morini che, largo sulla sinistra, stoppa il pallone e poi lascia partire un pallone che si infila nell’angolino alla sinistra di Faraon. Riviera in estati

32′ Esce anche Soddimo, applauditissimo: al suo posto Marino

39′ Ultima sostituzione per il Taranto: esce De Falco, dentro Malagnino

40′ Spende l’ultimo cambio anche la Samb: fuori Carboni, dentro Forò

45′ Ammoniti Marsili e Marino per reciproche scorrettezze

49′ E’ finita: grande festa in casa Samb. Contro il Taranto è arrivata la più bella vittoria della stagione. Applausi convinti e scroscianti per tutti i rossoblu. Meritatissimi

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.736 volte, 1 oggi)