ACQUAVIVA PICENA – L’annuale assemblea dei soci dell’associazione di promozione sociale Laboratorio Terraviva si è tenuta domenica 16 dicembre alle ore 10, presso i locali della foresteria del convento dei frati Agostiniani Scalzi di Acquaviva Picena.
Tra le diverse iniziative da attuare nei prossimi mesi approvate durante l’assemblea dai circa cinquanta soci ci sono state le visite culturali a Ussita, Cingoli e Osimo che fanno parte del progetto “Conoscere un territorio, quanto sono belle le Marche”.

A queste andrà affiancata la visita culturale a Torino e nel mese di luglio quella a Mosca e San Pietroburgo. È stato inoltre approvato il progetto che tenderà a riproporre attraverso ricostruzioni teatrali e scenette all’interno del vecchio borgo antico acquavivano i tempi passati e sarà prevista anche una mostra che avrà come tema i personaggi più curiosi e caratteristici di Acquaviva Picena. Infine è stata data conferma del cenone di fine anno riservato a soci e simpatizzanti.
Inoltre i frati Agostiniani hanno proposto all’assemblea dei soci di organizzare una serie di incontri all’interno dei quali sia possibile riscoprire gli usi e i costumi di Sant’Agostino, incontri che saranno ospitati all’interno del convento.
L’assemblea è stata preceduta dalla messa celebrata dal priore del convento, Padre Raimondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 475 volte, 1 oggi)