SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sidro di mele irlandese arriva in Riviera. Il locale “Pao” sul lungomare nord, gestito dal consigliere comunale Paolo Forlì, lancia l’esperimento dell’inebriante bevanda alcolica servita alla spina.
«Nel centro Italia siamo gli unici a offrirlo insieme ad un locale di Civitanova Marche», afferma entusiasta Forlì, che parla di una scommessa con i sambenedettesi
«Se viene bevuto da milioni di persone, donne soprattutto, in svariati paesi del mondo, non vedo perchè non possa attecchire anche da noi».
Il sidro di mele del Pao viene importato dall’Irlanda per il marchio Cashel’s del gruppo Guiness. Bevanda tipica di regioni nordiche come Bretagna e Normandia, il sidro irlandese ha la particolarità di essere fermentato in botti di rovere per quattro settimane.
Alcolico di gradazione medio-bassa (cinque gradi), dal gusto inebriante e lento al palato, il sidro può essere consumato come aperitivo (indicato l’abbinamento con pesce e crostacei, ottimo se sposati a bruschette spalmate di crema al tartufo), o come accompagnamento a dessert.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.018 volte, 1 oggi)