SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Novità in vista per i parcheggi a pagamento. Martedì 18 dicembre la giunta comunale ha dato il via libera ad alcune modifiche in vigore tutti i giorni feriali, dal lunedì al sabato compresi, dalle 9 alle 13 e dalla 15.30 alle 20.
La prima novità sta nel fatto che a rilasciare gli abbonamenti per le zone in cui sono in vigore i parcheggi a pagamento non sarà più la Polizia Municipale bensì la Multiservizi di via Mariani 29, nei pressi della Ragioneria.
Il parcheggio a pagamento viene istituito in via Roma, largo Roma, via Vittorio Veneto (nel tratto tra via Roma e via Pizzi), viale Marinai d’Italia (il tratto tra via Fiscaletti e via dei Tigli), via dei Tigli, via degli Oleandri.

In queste zone tuttavia si stima che il provvedimento sarà attivo nei primi giorni di gennaio, poiché devono essere realizzate le strisce blu.
Subisce un cambiamento anche la tariffa oraria che passa da 60 centesimi a 1 euro, mentre viene ridotta da 60 a 50 centesimi in piazza Caduti del Mare, viale Gramsci (nel piazzale interno della Stazione ferroviaria), nel parcheggio sotterraneo di Piazza Nardone e in quello di piazza Bambini del Mondo (nei pressi del Municipio), in via Asiago, nel parcheggio di Piazza Piacentini, in piazza Sacconi, in piazza Dante, in via Rossini, in via Manara e in viale Trieste (Ponte Albula).
Inoltre, dal 1º gennaio 2008 la tariffa dell’abbonamento annuale per i non residenti – quindi tutte le persone che per motivi di lavoro o turistici soggiornano o svolgono attività lavorativa nelle zone destinate a parcheggio a pagamento – passa da 60 a 150 euro. Ma questa tariffa viene ridotta a 130 euro se l’abbonamento riguarda mezzi ecologici (gpl, metano, alimentazione ibrida benzina-elettrica).

Per i residenti la tariffa standard annuale rimane di 60 euro, ridotta a 50 per i mezzi ecologici.
Dal primo gennaio e su espressa richiesta, i residenti possono ottenere un abbonamento con doppia targa, alla tariffa annuale di 90 euro, che consente la sosta a pagamento di due veicoli dello stesso nucleo familiare.
Un’altra novità consisterà nell’eliminazione della dicitura “Settore A e B”, così i titolari di abbonamento potranno parcheggiare in tutta la zona centrale, escluse piazza Caduti del Mare, viale Gramsci, parcheggio sotterraneo di piazza Nardone e quello di piazza Bambini del Mondo, via Asiago, parcheggio del Paese Alto e via Manara, via dei Tigli, via degli Oleandri, viale Marinai d’Italia (nel tratto compreso tra via Fiscaletti e via dei Tigli), viale Trieste (ponte Ambula) e il parcheggio a pagamento del lungomare nel periodo estivo.
Sono esonerati dal pagamento per la sosta nelle zone citate i veicoli adibiti al trasporto di persone invalide.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.319 volte, 1 oggi)