MONTEPRANDONE – Salvatore Nave è un giocatore del Centobuchi.
Il centrocampista napoletano classe ’88 di recente si era svincolato dal Castrovillari (Serie D, girone I) e in precedenza aveva vestito la maglia del Licata per due stagioni, collezionando 25 presenze, impreziosite da due gol.
Nave, descritto come un esterno sinistro molto veloce e dotato tecnicamente, si è già aggregato al gruppo e sarà disponibile per la partita di domenica prossima, quando al Comunale salirà la Renato Curo Angolana del tecnico sambenedettese Augusto Gentilini.
Nell’occasione mister Marocchi dovrà fare a meno dello squalificato Vidallé e dell’infortunato Corradetti.
CICCHI: «BASTA COSI’». In tema mercato è intervenuto il direttore sportivo biancoceleste Claudio Cicchi, che ha inteso precisare: «Se faremo qualche innesto in gennaio sarà solo relativo a dei fuori quota. Si è creato uno spogliatoio eccezionale, non vogliamo rischiare di rovinarlo: crediamo nei nostri ragazzi e siamo convinti che ci regaleranno la salvezza».
LA SAMB GUARDA IN CASA BIANCOCELESTE. Anche la società di Viale dello Sport segue, attraverso i propri osservatori, i giovani del Centobuchi.
Uno di questi è certamente Daniele Mozzoni, il 18enne difensore che lunedì scorso ha risposto alla convocazione della Nazionale Under 18 di mister Polverelli e che mercoledì pomeriggio giocherà l’amichevole con la Ternana.
RECUPERO. La partita contro l’Agnonese, valevole per l’ultima giornata del girone di andata e rinviata domenica scorsa per neve, verrà recuperata il prossimo 30 dicembre. Fischio d’inizio alle ore 14,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 624 volte, 1 oggi)