Impavida Ortona-Mail Express San Benedetto 3-1
ORTONA: Finizio, Giani, Lanci A., Leone, Licini, Longobardo, Marinucci, Matricardi, Orsini, Torelli, Valente, Sanvitale, Vallescura (L). Allenatore: Lanci N.
SAN BENEDETTO: Della Nina, Caucci, Jurewicz, Rossetti, Gaspari, Faraone, Timpanaro, Grigolon, Laraia, Piccirillo, Raffaelli, Ciancio (L). Allenatore: Brutti.
Arbitri: Iannotti e Di Cesare di L’Aquila.
Parziali: 25-20, 26-28, 25-20, 25-16.
Durata partita 110’.
ORTONA – Sesta sconfitta stagionale per la Mail Express San Benedetto che ancora una volta non riesce a confermare le proprie credenziali lontano dal PalaSpeca, dove invece sono arrivate quattro vittorie su quattro.
In casa dell’Impavida Ortona gli uomini di coach Alessandro Brutti hanno giocato una delle più partite più scialbe della stagione, ma soprattutto non sono riusciti a confermare i segnali di crescita palesati nelle ultime giornate. E la vetta della graduatoria si allontana di nuovo.
Bene, di contro, l’Impavida, molto incisiva in tutti i fondamentali. Gli abruzzesi hanno sbagliato poco o nulla, lasciando un solo set agli avversari.
La gara. Partenza con il freno a mano tirato per San Benedetto, costretta subito a rincorrere. Ortona si portava in vantaggio senza problemi. Nel secondo set la reazione ospite era buona, ma si lottava fino alla fine: anche se solo ai vantaggi i rossoblu riuscivano a pareggiare i conti.
Sembrava l’inizio di un’altra partita per la Mail Express che però, dopo qualche punto, nel terzo parziale lasciava di nuovo il comando delle operazioni ai padroni di casa che si portavano sul 2-1 e poi chiudevano i conti senza quasi soffrire nel set successivo.
Per la Mail Express sabato prossimo derby casalingo contro Monte San Giusto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 630 volte, 1 oggi)