SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Delphinia mette le ali. La società natatoria sambenedettese conquista un prestigioso quinto posto assoluto alla fase regionale della Coppa “Caduti di Brema” svoltasi a Pesaro.

La squadra di Attilio Garbati, prima tra quelle della città, ha qualificato per i campionati italiani invernali giovanili tre atleti: Gianmarco Ursini (100 e 200 dorso), Mila Bordini (50 e 100 rana e 200 misti) e Federica Maio Masci (200, 400 e 800 stile libero) con queste ultime due che proprio alle impegnative gare pesaresi hanno ottenuto i tempi necessari per l’ammissione.

A Pesaro, oltre ai tre atleti già citati, la Delphinia ha schierato Linda Bagalini, Federica Matrisciano, Valeria Pulcini e Cinzia Pulcini tra le donne e Elia Agostini, Simone Di Cola, Massimiliano Felci, Marco Massetti e Lorenzo Ursini per le gare maschili e complessivamente gli atleti sambenedettesi hanno preso parte a ben 38 gare, equamente suddivise.

Ottimi i risultati ottenuti con due vittorie (Mila Bordini nei 50 metri rana e Lorenzo Ursini nei 100 metri farfalla), quattro secondi posti (Valeria Pulcini nei 50 metri stile libero, secondo miglior tempo assoluto della stagione con 27″88, Federica Maio Masci nella 400 metri stile libero, Mila Bordini nei 100 metri rana e Lorenzo Ursini nei 50 metri farfalla, gara nella quale ha fatto registrare un ottimo 26″93) e altrettanti terzi posti (Federica Maio Masci negli 800 metri stile libero, Mila Bordini nei 200 metri misti, la staffetta 4×50 stile libero e Lorenzo Ursini nei 200 metri misti).

Alla fase nazionale della Coppa “Caduti di Brema” (intitolata a quei nuotatori che caddero nel disastro aereo del 1965 verificatosi all’aeroporto di Brema) che si svolgerà alla fine di gennaio, accedono le prime otto squadre d’Italia ed è considerato il vero campionato invernale a squadre.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.984 volte, 1 oggi)