SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Iniziare nel migliore dei modi il girone di ritorno, salutare degnamente il 2007 e mantenere a debita distanza (7 punti) il duo delle inseguitrici in classifica.

Quante motivazioni della capolista Salernitana che si appresta a ricevere la visita della Sambenedettese allo stadio Arechi. Mister Agostinelli per la partita contro i rossoblu sta pensando al tridente. La tentazione è grande: schierare insieme Di Napoli, Ferraro e Magliocco.

L’allenatore granata scioglierà il dubbio solo alla fine: nel caso dovesse davvero optare per le tre punte, il sacrificato sarà Vincenzo Fusco, di solito impiegato sulla corsia sinistra di centrocampo.

Qualora Agostinelli dovesse confermare il 4-4-2 Vincenzo Fusco ritroverebbe spazio nell’undici titolare. Dubbio, proprio in mediana, tra Russo e Troise. Sicuri del posto invece Soligo e Ciarcià. Pochi dubbi anche in difesa, dove agiranno Luca Fusco, Ambrogioni, Cardinale e Milanese. A difendere i pali della porta granata Pinna.

In casa Salernitana, in vista dell’impegno dell’Arechi, si confida anche sulla tradizione favorevolissima contro la Samb: i campani infatti, negli ultimi due campionati hanno sempre vinto, sia in casa che in trasferta.

Se nel computo ci mettiamo il match dell’andata (3-1), le vittorie consecutive dei granata sono cinque.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 572 volte, 1 oggi)