SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sull’uso che il Comune fa dei fondi economici di riserva arriva la protesta dell’opposizione. Bruno Gabrielli (Fi) si è rivolto al collegio dei revisori dei conti comunali per avere un parere sulla conformità di una delibera di giunta che impegna 30 mila euro dei fondi di riserva per pagare (dopo cinque mesi) lo spettacolo estivo di Fiorello “Volevo fare il ballerino”.
«Ma se doveva essere l’evento clou dell’estate, perchè non ha trovato copertura economica direttamente nei capitoli di bilancio?», chiede l’esponente azzurro, che citando l’articolo 166 del Testo unico degli Enti Locali protesta per un uso a suo dire “disinvolto” dei fondi di riserva.
«Anche se ci sono interpretazioni discordi, la lettera della legge parla chiaro: l’uso dei fondi di riserva si può fare quando ci sono esigenze straordinarie di bilancio, oppure quando le dotazioni per le spese correnti si rivelano insufficienti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.347 volte, 1 oggi)