MARTINSICURO – Una serie di sbalzi di corrente ha determinato martedì sera, verso le 22, a Martinsicuro un black-out che ha lasciato al buio per ore l’intero quartiere di via Battisti. Ma l’inconveniente sarebbe passato quasi del tutto inosservato se al momento del ripristino della corrente elettrica molti residenti non si fossero ritrovati con centraline, televisori, frigoriferi, computer ed elettrodomestici bruciati.

L’Enel in seguito alle numerose segnalazioni della mancanza di corrente nella zona di via Battisti e di alcune vie limitrofe, ha inviato i propri tecnici che lavorando tutta la notte avevano provveduto a riparare il danno e a ripristinare la corrente. E proprio quando i residenti hanno ricominciato ad utilizzare le apparecchiature elettriche che molti si sono accorti dei danni subiti.

A quanto pare la rabbia tra i residenti è tale che si ipotizza una coalizione per chiedere un risarcimento danni all’Enel.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 745 volte, 1 oggi)