Da Riviera Oggi n. 706 in edicola

MARTINSICURO – Umberto Smaila, noto attore e uomo di spettacolo, proprietario anche di una serie di chalet alla moda, ha avviato dei contatti con l’Amministrazione comunale per aprire un nuovo stabilimento balneare a Martinsicuro. Attraverso un pranzo informale avuto con il Sindaco Abramo Di Salvatore, Smaila avrebbe già delineato le varie fasi del progetto che, quindi, non è più solo nella fase iniziale delle ipotesi ventilate. In effetti sul sito internet dell’attore la location di Martinsicuro è già inserita insieme alle altre, e viene preannunciata già l’apertura per il prossimo mese di giugno. Lo stabilimento andrebbe ad aggiungersi a quelli già operativi a Poltu Quartu (Sassari) in Sardegna, a Barcellona, a Sharm El Sheik, a Campoverde (Latina) e il locale che verrà inaugurato a breve sulla nave da crociera Grimaldi-Cruise.

Nello specifico, il locale che dovrebbe sorgere all’altezza del biotopo tra Martinsicuro e Villa Rosa, sarebbe incentrato sulla buona cucina e sull’animazione delle serate con spettacoli e musica, tralasciando l’aspetto legato alla balneazione. In quel tratto, infatti, essendo le strutture da realizzare comprese nelle aree codsidette “ex-private” non beneficiano di concessioni demaniali (e quindi della posa di ombrelloni).

Un’ottima occasione per avviare quel programma tanto atteso di riqualificazione del lungomare annunciato dall’attuale amministrazione e di nuovo impulso al turismo.

«Nell’incontro che abbiamo avuto – ha spiegato Abramo Di Salvatore – Smaila si è mostrato molto interessato al litorale truentino e disponibile a portare avanti il suo progetto. In pratica provvederà ad allestire uno chalet già in costruzione, e ad attrezzare lo spazio antistante che va dallo stabilimento al lungomare: un’area di circa 5 mila metri su cui verranno costituiti spazi verdi e ricreativi. La collaborazione non servirà solo a riqualificare un tratto del lungomare senza aggravi per l’amministrazione, ma soprattutto per creare un nuovo indotto turistico nella città. Il fatto che l’attore-imprenditore – ha concluso il sindaco – abbia deciso di allestire a Martinsicuro uno degli chalet della sua catena di stabilimenti del turismo di lusso, vuol dire che ha avuto fiducia nell’attuale amministrazione e nelle potenzialità di sviluppo che può offrire questa città»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 4.845 volte, 1 oggi)