MONTEPRANDONE – Il comune di Monteprandone rende noto che entro il 31 dicembre 2007 si deve procedere alla denuncia dei pozzi idrici adibiti a qualunque utilizzo, sia esso domestico che produttivo.

Tali pozzi vanno denunciati alla Provincia anche se non utilizzati e per quelli adibiti ad uso diverso da quello domestico è necessario richiedere la concessione di derivazione di acqua sotterranea.

Tutta la documentazione e modulistica necessaria è a disposizione degli interessati presso l’ufficio Ambiente del Comune o nella sezione download del sito. Una volta compilato il modulo e la scheda B per i pozzi ad uso domestico e il modulo e la scheda A per i pozzi ad uso produttivo, il tutto va spedito al Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Servizio Urbanistica, Attività Estrattive Edilizia Residenziale Pubblica – Unità operativa Pozzi e Parchi Urbani – Corso Mazzini n. 39 – 63100 Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)