SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un punto nelle ultime tre partite e la classifica è tornata a farsi preoccupante per il Potenza. Tanto preoccupante che il presidente Giuseppe Postiglione subito dopo la sconfitta di Arezzo – un 3-0 senza attenuanti per l’undici di mister Tosi – ha spedito la squadra in ritiro.
“Per poter lavorare con maggiore concentrazione in vista del delicato incontro di mercoledì prossimo contro la Sambenedettese” ha scritto in un nota la società. Che ha aggiunto: “Affinché la squadra dimostri la giusta grinta e determinazione per chiudere il girone di andata con un punteggio migliore. La speranza è di ottenere una convinta vittoria”.
E quello di mercoledì sarà per le due squadre un vero e proprio spareggio: i lucani sopravanzano la squadra di Piccioni di un solo punto (17 contro 16). Della serie: chi perde sprofonda. Di più: perché mister Tosi, qualora non dovesse arrivare un  risultato  positivo, rischia seriamente la panchina.
UNA BELLA INIZIATIVA. Un brindisi dopo la partita assieme ai propri avversari. E’ il terzo tempo promosso dal Potenza. Il presidente Postiglione ha invitato la dirigenza della Samb a fermarsi, subito dopo l’incontro di mercoledì pomeriggio, per un momento conviviale.
Il Potenza ha già fatto sapere che per tutti i prossimi incontri interni promuoverà una serie di iniziative in favore del fair play .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)