Narnese-Centobuchi 1-3
NARNESE: Lolli; Cavalieri (21′ st Fernandez), Moretti, Lattarulo, Rossetti; De Santis, Ricciarelli (10′ st Fini), Scappito (43′ st Coppini); De Luca, Conti; Cioci. A disposizione: Listanti, Cardinali, Angeli, Vitelli. Allenatore: Poponi.
CENTOBUCHI: Merletti; Alessandrini, Cameli, Corradetti (1′ st Ciotti), Mozzoni (19′ st Coccia); Cesani (43′ st Troli), Simoni, Pini, Pesce; Vidallè, Cacciatore. A disposizione: Di Giacomo, Costescu, Di Giuseppe, De Amicis. Allenatore: Marocchi.
Arbitro: Cavini di Siena (Minetti-Muccio).
Marcatori: 7′ pt Alessandrini (C), 22′ pt e 35′ st Cacciatore (C), 30′ st Fernandez (N).
Note: Spettatori 300 circa. Terreno molto pesante.
Espulso: 45′ pt Vidallè (C).
Ammoniti: Ricciarelli (N), Cesani (C), Lattarulo (N), Merletti (C), Pini (C).
Angoli: 5-4.
Recupero: 1′ pt,  5′ st.
NARNI – Al Centobuchi sono bastati 22 minuti per mettere in cassaforte la prima vittoria esterna della stagione. Sul campo della Narnese la squadra di Marocchi è riuscita a spezzare un tabù che durava da inizio stagione.
La spinta fisica dei biancocelesti si è fatta sentire subito, tanto che al 7′ Alessandrini ha sbloccato il risultato. Il difensore, sceso sulla fascia destra ha sfruttato un blocco di Cacciatore al limite e ha imbucato il pallone nel varco, pescando l’angolo più lontano.
La reazione dei giocatori di casa è stata immediata. Al 10′ De Luca ha spedito fuori dal limite. Tre minuti dopo un bel cross di Conti ha trovato pronto alla girata di testa ancora De Luca, ma Merletti ha deviato in corner. Al 22′ la Narnese ha scoperto il fianco alla ripartenza ospite su una palla persa da Ricciarelli, sul cross dalla destra di Simoni, Cacciatore ha sfruttato un rimpallo e ha battuto al volo, senza lasciare scampo a Lolli: 2-0.
Al 29′ Conti si è liberato bene entrando in area da solo, in posizione defilata, con Merletti che si è opposto bene in uscita. Al 40′ ancora il portiere in evidenza con la respinta su tiro ravvicinato di Cioci. Proprio allo scadere del tempo l’episodio che ha riaperto il match: su segnalazione dell’assistente infatti veniva espulso Vidallè, probabilmente sorpreso in un atto violento a gioco fermo.
Nella ripresa il Centobuchi, con un uomo in meno ha sofferto, ma senza rischiare oltremodo. E comunque la movnra dei locali si è resa più vivace solo con l’ingresso in campo di Fini e Fernandez. Il primo al 20′ ha spedito il pallone di poco a lato e cinque minuti dopo De Luca ha tirato dal limite, sfiorando la traversa.
Alla mezzora la Narnese ha riaperto il match proprio con Fernandez che, ricevuta palla da De Santis un paio di metri dentro l’area, ha battuto Merletti con un preciso rasoterra che si insaccava all’altezza del secondo palo. Due minuti dopo padroni di casa vicini al pari, De Santis per Conti e conclusione che ha sfiorato la traversa.
Quando la rimonta sembrava vicina i difensori di Poponi però hanno combinato la frittata, break a metà campo di Coccia e nel due contro uno assist per Cacciatore, che non ha avuto difficoltà a superare Lolli per il 3 a 1. La partita finiva lì. Alla Narnese restavano solo due conclusioni di Cioci, al 38′ e al 40′.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 698 volte, 1 oggi)