SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ai fratelli Giovanni e Pasquale Carminucci verrà assegnato il premio Truentum 2007, ventiduesimo da quando l’onorificenza è stata istituita nel 1984, nel corso di una cerimonia che si svolgerà nella sala consiliare sabato 15 dicembre alle ore 16.
La decisione è stata presa dall’apposita commissione lo scorso 27 novembre, con la seguente motivazione: “con impegno costante, con spirito di sacrificio e di abnegazione hanno partecipato a varie competizioni internazionali e reso onore alla ginnastica italiana conseguendo prestigiosi risultati nei Giochi Olimpici e del Mediterraneo, nei Campionati del Mondo e d’Europa, esaltando sempre la loro origine sambenedettese“.
Pasquale Carminucci, nato il 29 agosto 1937, vive a Roma, mentre il fratello Giovanni, nato 14 novembre 1939, è morto sempre a Roma lo scorso 19 febbraio. I due fratelli hanno preso parte alle Olimpiadi del 1960 e del 1964, Pasquale anche a quelle del 1968. Entrambi sono stati campioni italiani e vincitori di varie medaglie e trofei internazionali.
“Il premio Truentum rappresenta la massima onorificenza concessa dal Comune di San Benedetto del Tronto” (articolo 4 del Regolamento per la concessione delle civiche benemerenze, consultabile sul sito internet del Comune sotto la sezione Regolamenti/Affari generali), e viene assegnato “a quei sambenedettesi di nascita o adozione che, operando nei vari campi dell’agire umano, siano riusciti a conseguire traguardi prestigiosi a livello nazionale e/o internazionale, dando lustro alla città”.
La commissione che assegna il premio è composta dal sindaco, che la presiede, dagli ex sindaci della città e dai premiati negli anni precedenti. La commissione può accogliere proposte e suggerimenti provenienti, oltreché da ciascun membro della commissione stessa, anche dai consiglieri comunali, dagli assessori, nonché da enti, società, istituzioni e dai singoli cittadini che, per la loro conoscenza diretta, siano in grado di segnalare le personalità ritenute degne di essere pubblicamente riconosciute mediante la civica benemerenza.
Alla riunione del 27 novembre hanno preso parte il sindaco Gaspari e gli ex sindaci Cameli e Marinangeli, l’ex commissario straordinario Iappelli, e inoltre i premi Truentum Bugari, Colli, Lupi, Uncini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.080 volte, 1 oggi)