MONTEPRANDONE – La chiesa parrocchiale “Regina Pacis” di Centobuchi ha acquisito una nuova opera di Giuliano Pulcini, l’artista che precedentemente aveva scolpito in marmo di Carrara, sempre per la stessa chiesa, l’altare, il battistero e l’ambone.
Un grande dipinto su tela di circa 25 metri da qualche giorno arricchisce il fondo absidale dell’edificio. L’opera è stata fortemente voluta dal parroco Don Federico Pompei.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)