MONTEPRANDONE – La Troiani & Ciarrocchi Monteprandone resterà a guardare nel fine settimana alle porte. Quando agli archivi sono finite quattro giornate, i celesti si fermano, mentre le altre formazioni scenderanno in campo regolarmente.
La “sosta” forzata è dovuta al fatto che il raggruppamento D-E di Serie B è formato da nove squadre. A rotazione dunque semaforo rosso per tutti.
Dopo oltre un mese di campionato è già tempo di un primo, sommario bilancio. Equo, tutto sommato, quello degli uomini di Pasquale Iadarola, che finora hanno raccolto due vittorie e altrettante sconfitte. Bene in casa (battute le pugliesi Castellana e Sogliano), male fuori, anche se i viaggi lontano dalla palestra Colle Gioioso finora non sono stati fortunatissimi: a Guardiagrele, se è vero che Romandini e soci hanno giocato molto al di sotto delle loro possibilità, è altrettanto vero che l’infortunio del portiere Vecchione ne ha condizionato il rendimento; a Benevento invece, domenica scorsa, prima l’infortunio di Bisirri e poi alcuni decisioni degli arbitri molto discutibili, hanno incanalato la gara in favore dei campani.
La classifica resta comunque buona: i celesti restano infatti sul terzo gradino in compagnia dello stesso Benevento. In vetta la coppia Interscafati – ospite al Colle Gioioso sabato 15 dicembre – e Avellino.
FORMAZIONI GIOVANILI.
Fine settimana di riposo anche per le altre squadre celesti: l’unica a scendere in campo, domenica pomeriggio (ore 15), è l’Under 14 di Giulia Cerisoli, di scena sul campo del Cingoli.
Turno casalingo invece per l’Under 16 di Davide Straccia che mercoledì prossimo riceverà la visita del Camerano. Al Colle Gioioso si giocherà alle 16.
Infine la Serie C, che dopo due giornate è ancora a secco. I ragazzi di Felice Vecchione torneranno a giocare sabato 15 e lo faranno in casa del Cus Aquila (ore 18).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.002 volte, 1 oggi)