SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fervono i preparativi per la festa della ASD Collection Atletica Sambenedettese giunta al secondo anno di attività. Quella che si svolgerà domenica 9 dicembre, nella sala “Auditorium Comunale” di San Benedetto con inizio alle ore 10,30, sarà una giornata dedicata ai ragazzi che hanno contribuito ad arricchire il considerevole palmares dell’atletica sambenedettese.
Numerose le autorità che non vorranno mancare a questo importante appuntamento sportivo per la Riviera delle Palme, tra le quali il consigliere nazionale della Fidal Marche Pino Scorzoso e il presidente provinciale del Coni Aldo Sabatucci.
Nel corso della giornata, inoltre, verranno premiati gli atleti che maggiormente si sono distinti durante la stagione agonistica appena conclusa come John Mark Nalocca, campione italiano e recordman nazionale dei 110 metri a ostacoli juniores, il primo ad abbattere la barriera dei 14 secondi nella categoria. Ed inoltre sarà presentata la Tecno Adriatletica Marche, una società tutta al femminile composta dalle quaranta atlete, tra i 16 e 24 anni, provenienti dalle Collection Atletica Sambenedettese e del settore atletico Sangiorgese.
«Si tratta di un importante realtà nel mondo dell’atletica destinata a reggere il confronto –ha detto il presidente dell’ASD Collection Sambenedettese Stefano Cavezzi – con le altre principali società italiane».
Durante la festa dell’ASD, grazie alla preziosa collaborazione tra la Collection e il Centro Marcia Solestà di Ascoli, saranno presentati anche i campionati invernali nazionali di lanci.
«Un ambizioso progetto, che porterà a San Benedetto numerose persone tra atleti dirigenti e accompagnatori, reso possibile – ha commentato Cavezzi –anche grazie al restyling del campo di atletica, portato avanti dall’amministrazione comunale. Ritengo che un movimento in crescita costante come l’atletica ha bisogno di spazi e strutture adeguate per ospitare manifestazioni importanti come i campionati nazionali. Il campo di atletica ha subito una prima fase di restyling, ma i nostri atleti hanno anche bisogno della palestra e in questo il Comune ha accolto le nostre richieste concedendoci la nuova struttura della scuola Curzi a seguito di una richiesta fatta ad aprile anche se avremmo bisogno anche di altre strutture per permettere ai nostri atleti di svolgere nel migliore dei modi gli allenamenti al fine di permettere alla città di continuare ad essere uno dei principali centri dell’atletica nazionale e internazionale».
Un momento di festa, dunque, per celebrare i risultati conseguiti dagli atleti, momento di orgoglio anche per lo staff tecnico, composto da ex atleti che hanno indossato la maglia azzurra in diverse discipline come Adalgisa Vecchiola, Peppe Giorgini, Francesco Butteri, Teresa Morelli, Patrizia Bruni, Anna Mancini, Federico Latini e Daniela Piccinini.
Tra questi merita una menzione particolare il professore Francesco Butteri il quale oltre ad avere l’incarico di direttore tecnico dell’ASD Collection Sambenedettese è anche il responsabile della nazionale italiana di prove multiple e Nino Ventili che sarà presidente della T.A.M.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 829 volte, 1 oggi)